[GNOME] Cambiare i nomi delle partizioni presenti nel desktop

Da qualche tempo gli utenti Gnome (uno degli “ambienti grafici” di GNU/Linux) avranno notato che, nel desktop, le eventuali altre partizioni del computer (i dischi di Winzoz, o comunque altre partizioni) vengono visualizzati con un poco intuitivo “Supporto da 10 GB”, o “File system da 10 GB”.

Inutile dire che tutto questo non è particolarmente bello, né comodo, né intuitivo. E, di conseguenza, vediamo come migliorare questo comportamento 🙂

Se usate Ubuntu, è possibile effettuare questa operazione dal Gestore dischi, raggiungibile dal menu:

Sistema -> Amministrazione -> Gestore dischi

Dovete prima smontare la partizione desiderata e poi cliccare su “Modifica etichetta file system”. Ho provato per partizioni Ntfs e Ext3/4 e non ho avuto problemi.
Per applicare l’etichetta a partizioni Ntfs è necessario che abbiate installato il programma ntfsprogs (o almeno così si chiama su Ubuntu).
Al successivo montaggio della partizione, sul desktop apparirà il nome scelto da voi.

In alternativa è possibile utilizzare gparted, il programma per gestire la partizioni:

sudo gparted

Occorrerà prima, come sempre, smontare la partizione (Tasto destro -> Smonta) e poi assegnare l’etichetta (Tasto destro -> Etichetta)

Se invece preferite la linea di comando, ecco le istruzioni per Ntfs e Fat16/32


NTFS

Questo è il file system usato in genere dai sistemi Windows.
Se non conosciamo la partizione a cui applicare l’etichetta, diamo il comando per vedere quale è il nome preciso della partizione che ci interessa:

mount

Il nome che ci interessa è /dev/sdX, ovviamente quello associato alla partizione che ci interessa. A questo punto smontiamo la partizione a cui vogliamo applicare l’etichetta:

sudo umount /percorso/della/partizione

Fatto questo, possiamo finalmente dare il comando per assegnare un’etichetta:

sudo ntfslabel /dev/sdX nomedisco

Ovviamente al posto di sdX dobbiamo mettere il nome corretto della partizione, ricavato nel passaggio precedente.

Al prossimo montaggio.. magia! Il nome è cambiato 🙂

FAT 16/32

Il procedimento per questo file system è analogo a quello per le partizioni NTFS.
Dopo avere individuato la partizione e smontato il disco che ci interessa, il comando da dare è invece:

sudo e2label /dev/sdX nomedisco

Questo è quanto. Se per caso ci sono metodi migliori, o più semplici, siete invitati a segnalarlo 🙂

Annunci